Still Alive: NY Judge ritarda la decisione nella lotta contro BitLicense | IT.concellodemelon.org

Still Alive: NY Judge ritarda la decisione nella lotta contro BitLicense

Still Alive: NY Judge ritarda la decisione nella lotta contro BitLicense

"Ti sta pagando in bitcoin?"

La domanda diretta da una guardia di sicurezza tribunale per il consulente legale di New York residente Theo Chino ieri, mette in luce una questione centrale di fronte lungo regolatori considerando la tecnologia - è Bitcoin una valuta o merce?

Poiché l'industria ha scoperto, di volta in volta, che dipende solo.

Ma questa risposta non è abbastanza buono abbastanza a New York, dove i primi regole sono state messe in atto per start-up sulla base del fatto che le leggi applicate ai trasferimenti di denaro. Mentre la maggior parte delle imprese si sono rassegnati alle regole, ottenendo pratiche in forma o altro della spedizione fuori, Chino non ha rinunciato alla lotta.

Due yearsafter inizialmente deposito documenti del tribunale, l'avvocato di Chino ha sostenuto in tribunale ieri che i cosiddetti regolamenti BitLicense portato una rapida fine alla carriera del suo cliente come imprenditore bitcoin, come molti altri hanno sostenuto.

Da un lato, consulente legale di Chino ha sostenuto che il New York State Department dei Servizi Finanziari (NYDFS) oltrepassato il suo mandato quando ha pubblicato il BitLicense. D'altra parte, l'avvocato del convenuto ha sostenuto che Chino aveva alcun motivo per la sua denuncia.

Ma piuttosto che respinge il reclamo perdente, il giudice Carmen Victoria San Giorgio ha pubblicato quello che potrebbe essere una delle dichiarazioni più sorprendenti nella breve storia legale del bitcoin.

Ha concluso:

"Corte si riserva la decisione."

Invece di formalmente pesa sul caso, il giudice di San Giorgio impostare una futura data di tribunale per i partecipanti di riconvocare il 11 gennaio 2018.

Ma mentre questo potrebbe sembrare una misura burocratica irritante, Chino era tutto sorrisi a conclusione di della giornata. Non solo questo significa che il suo caso viene a vivere un altro giorno, ma il giudice sembrava, a volte, influenzato da argomenti del suo avvocato.

L'attore

Per Chino e il suo avvocato, l'indecisione può essere visto come una piccola vittoria, quella che si muoverà il loro caso davanti alla corte, e, si spera, dare un sollievo per le piccole imprese che sostengono sono stati feriti dalla legge.

Facendo un passo indietro, la spinta del ragionamento di Chino è ed è stata che come proprietario di "small business", non ha avuto le risorse per passare attraverso il processo notoriamente expensiveapplication per la BitLicense. Non solo l'applicazione costa $ 5.000, ma ha anche portato a candidati che spendono milioni in spese legali.

Così, di nuovo nel 2015, Chino ha presentato una denuncia contro NYDFS e cessò lavoro sulla sua attività.

"Dal momento in cui la licenza è stata promulgata," il consiglio di Chino Pierre Ciric ha sostenuto in tribunale, "sapeva che il costo della conformità era proibitivo."

E ci sono prove a sostegno della domanda. Fino ad oggi, solo una manciata di BitLicenses sono stati concessi, e molte altre aziende rimangono bloccati in stato dell'applicazione.

Eppure, era forse critiche di Chino sulla base di qualificazione giuridica del bitcoin che ha avuto il maggior impatto. Quando è stato chiesto dal giudice se bitcoin è stato, infatti, uno strumento finanziario, Ciric ha risposto: "No, assolutamente no."

Invece, ha sostenuto il criptovaluta era un bene, più strettamente allineata con la definizione messo forthin 2015 dalla Commissione commercio degli Stati Uniti Commodities Futures.

E il giudice di San Giorgio sembrava aperta alla discussione.

La difesa

D'altra parte, però, Jonathan Conley, che ha rappresentato NYDFS, ha trascorso molto del suo tempo sidestepping questa domanda intellettuale più grande.

Piuttosto che affrontare definizione giuridica a tempo indeterminato di bitcoin, Conley ha sostenuto invece che Chino aveva alcun diritto di procedere con la sua pretesa a causa del fatto che egli pasticciato sua domanda BitLicense, tra le altre pretese.

Secondo Conley, Chino ha presentato le sue forme con più campi affermando "non applicabile" e "non voglio rivelare," prima di arrestare il processo del tutto. A causa di questo Conley ha sostenuto i danni sono stati solo "speculativi".

In questo modo, le osservazioni tagliate al nucleo di quello che potrebbe essere un altro problema nel caso - se Chino è un candidato adatto per sostenere le rivendicazioni. Ma per ora, che la determinazione sarà ritardata.

A gennaio, ma resta da vedere quanto il giudice governerà - e se altre sorprese sono in serbo per quello che è forse causa legale più improbabile del settore.

Notizie correlate


Post Legislazione

Ben Lawsky: amico o nemico?

Post Legislazione

BitPay fa causa allassicuratore dopo aver perso 1,8 milioni di dollari in attacco di phishing

Post Legislazione

BNP Paribas collabora con la startup Blockchain alla legge Open Source

Post Legislazione

Gli 8 più grandi eroi e cattivi Bitcoin del 2018 (finora)

Post Legislazione

Ben Lawsky dimostra levoluzione dei problemi legati ai bitcoin in AMD Reddit

Post Legislazione

Rifiutando Bitcoin come denaro, il tribunale della Florida imposta precostamente

Post Legislazione

I bancomat Bitcoin vengono attaccati con martelli nel Midwest degli Stati Uniti

Post Legislazione

Bitfinex ritira la querela contro Wells Fargo

Post Legislazione

Legge sui bitcoin: cosa devono sapere le aziende statunitensi

Post Legislazione

Il giudice respinge lofferta a lungo termine di ribaltare il regolamento sui bitcoin di New York

Post Legislazione

La Corte degli Stati Uniti blocca i beni BitConnect come Lawsuits Mount

Post Legislazione

Smart Contracts sono intelligenti? Uno sguardo critico alle domande di Blockchain di base